Massaggio Ayurvedico, Vasto

Il Massaggio  secondo l'antica tradizione del Kerala

"Il massaggio, che nel passato ha regnato con grande dignità nel mondo medico, dopo essere stato trascurato per un certo periodo di tempo, sta riguadagnando un posto centrale tra le tecniche di cura e prevenzione.

E' la più antica di tutte le terapie per alleviare il dolore, per rigenerare i tessuti del corpo e per mantenere in ordine e correggere il funzionamento degli organi interni.
L'Ayurveda sottolinea i suoi benefici nel trattamento psicosomatico; gli antichi testi classificano i vari tipi di massaggio e istruiscono sulle varie tecniche di manipolazione e sui loro effetti.

Nell'Ayurveda, la Medicina Tradizionale dell'India, i tre Dosha sono entità funzionali che mantengono la salute, quando sono in equilibrio e causano invece la malattia quando sono disturbati.

La Forza vitale, Energia o Prana è presentata come Vata - il fattore causale - che influenza la posizione e l'attività di Pitta - il fattore che genera calore - e Kapha - il fattore strutturale e stabilizzante. Se Vata è in ordine, anche Pitta e Kapha sono in ordine.




Il massaggio, se praticato in modo corretto e con l'adeguata sensibilità, è la tecnica più utile per correggere il movimento di Vata.

I trattamenti medici della tradizione Ayurvedica del Kerala, che sono formulati tenendo conto di un approccio olistico di interazione corpo mente e hanno comprovato la loro efficacia nella terapia di molte malattie difficili da curare, adottano il massaggio come parte integrante della terapia stessa."

(Dalla prefazione del Dott. P.K. Varier a: "Massaggio Ayurvedico", Sri S.V. Govindan, Ed. Mediterranee, 1992)

Il Massaggio Ayurvedico è eseguito con oli ed essenze, aiuta a rilassarsi, a distendere la mente e ritrovare un senso di pienezza per stare a proprio agio con noi stessi.

Eseguito secondo le necessità di ognuno, offre uno spazio in cui lasciar cadere rigidità ed ansia e sentirci in sintonia con noi stessi.

La cerimonia del massaggio
Tra i segreti di felicità  troviamo il dedicarsi un massaggio con olio profumato. Da sempre gli esseri umani hanno utilizzato il tocco delle mani per ritrovare equilibrio, per celebrare un rituale iniziatico durante le fasi di transizione della vita o prima di momenti importanti, per comunicare con il prossimo e rinsaldare i rapporti. Oggi regalarci un massaggio può sembrare un lusso superfluo. Non andrebbe sottovalutata l’immediatezza con cui un massaggio può riportarci a godere del presente, attraverso la piena consapevolezza delle sensazioni corporee. Il massaggio ci aiuta a lasciare andare le tensioni accumulate nel corpo da pensieri, emozioni, vita troppo sedentaria o al contrario iperattiva. Esperienze che si trasformano in inconsapevoli contratture muscolari e insolite posture. E se proprio non possiamo permetterci di sottoporci a un trattamento settimanale o mensile, impariamo qualche tecnica di automassaggio, scegliendo un olio con la nostra fragranza preferita. Dedicare pochi minuti alla consapevolezza del corpo offre risultati immediati.
Pasquale D'Adamo è stato assistente del Maestro di fama internazionale
Sri S.V. Govindan nei suoi corsi d'insegnamento dal '94 al 2006.

Nessun commento: