FW: La newsletter di Amma Italia - N. 1 - 2012




Date: Wed, 1 Feb 2012 23:28:34 +0100
To: yogavasto@live.it
From: noreply@amma-italia.it
Subject: La newsletter di Amma Italia - N. 1 - 2012


Se non leggi correttamente questa newsletter clicca qui


   Numero 1 - 2012 
Amma Embracing the world Greenfriends Vuoi aiutare?

  

Possa il nuovo anno portare alla nascita di un individuo e di una società nuovi  Estratti del messaggio di Amma per il 2012
"Possano la nostra vita e quella di tutte le creature essere permeate di bontà. Questa è la preghiera di Amma in questa occasione.
Che il Potere Divino, in noi e nel mondo, venga risvegliato per portare cambiamenti positivi. Possa il nuovo anno portare alla nascita di un individuo e di una società nuovi...". Leggi l'articolo



 Il resoconto di Capodanno
Ad Amritapuri si è celebrato il capodanno. I residui del ciclone Thane hanno inzuppato l'ashram (centro spirituale di Amma) con piogge intense fin dal primo mattino per tutto il giorno, poi verso l'ora di cena la pioggia si è calmata...
  


Vigilia di Natale ad Amritapuri
Mettere in pratica con entusiasmo gli insegnamenti dei Mahatma
Amma ha detto: "C'è una cosa importante che Amma vuole sottolineare: così come celebrate con grande partecipazione ed entusiasmo i compleanni dei Mahatma, dovreste dimostrare lo stesso entusiasmo nel mettere in pratica i loro insegnamenti in ogni momento della vostra vita. Si dice che Cristo sia risorto tre giorni dopo la sua crocifissione. Il corpo è composto dai cinque elementi, può essere danneggiato e distrutto con le armi. Ma proprio come Sri Krishna dice nella Bhagavad Gita (testo sacro indiano, ndt): 'L'Atma, il Sé, non può essere danneggiato dalle armi. Il fuoco non può bruciarlo. L'acqua non può bagnarlo. Il vento non può inaridirlo.' Non è mai nato e mai morirà. E' eterno e indistruttibile. Allo stesso modo, il corpo di Cristo fu crocifisso, ma ciò non ebbe alcun effetto sull'Atma. Se capiamo che la nostra natura è quella dell'Atma, la morte non esisterà più." Leggi il resoconto

Dall'università di Ingegneria Amritapuri, un separatore di rifiuti a basso costo
Può il progetto di uno studente cambiare realmente il mondo?
A quanto pare è possibile. Studenti dell'Università Amrita hanno progettato un separatore di rifiuti a basso costo.
Athira S., Sreeja K., Neha Tadimeti, Usha Unnikrishnan e Amritha K. K., un team di sole donne, studentesse del secondo anno della facoltà di elettronica, ingegneria della comunicazione e ingegneria meccanica di Amritapuri, hanno vinto recentemente il terzo premio del concorso IBM/IEEE Smarter Planet Challenge: Student Projects Changing the World (Sfida per un Pianeta più Intelligente: Progetti Studenteschi che cambiano il Mondo).
Leggi l'articolo

 Costruzione di 242 case a Raichur
Ecco le nuovissime 242 case rosa che spiccano in tutta la loro bellezza. Nel villaggio, tutte le abitazioni sono collegate da strade completamente asfaltate sui cui lati sono posizionati enormi cisterne d'acqua.
Le persone qui vivono in pace; il fiume Krishna non inonderà più le loro case e nemmeno le coltivazioni. Leggi l'articolo



 ABC, Campagna per un'India Pulita
Il 2011 è stato un anno eccezionale: è stato l'anno in cui il MAM ha organizzato e portato a termine con successo molte iniziative volte a ripristinare l'equilibrio nella natura, tutte caratterizzate dal motto: India Pulita, India Bella.
Tali iniziative hanno permesso di raccogliere, riciclare e riusare quantità enormi di rifiuti. Leggi l'articolo

 

Corso di Meditazione I.A.M. a Napoli

Il 12 febbraio si terrà il corso per imparare la tecnica di meditazione integrata I.A.M. a Napoli.
Leggi i dettagli 



Ritiro con Bri. Dipamrita a Bari


"Come evitare la sofferenza e scegliere di essere felici"

Venerdì 13 aprile - Domenica 15 aprile Ritiro con Bri. Dipamrita presso l'Oasi Santa Maria a Cassano delle Murge (Bari).


A BREVE TUTTE LE INDICAZIONI DETTAGLIATE SUL SITO.







 

  ...grazie per l'attenzione

"Che tutti gli esseri nell'universo
siano felici!"
OM shanti shanti shanti



Questo messaggio, � inviato in osservanza del D.Lgs 196/2003 sulla tutela dei dati personali.


Per non ricevere pi� questa newsletter: questo link
Per segnalare un cambiamento di indirizzo e-mail: questo link
Per inoltrare questa mail: questo link
www.amma-italia.it

powered by phplist v 2.10.4, © tincan ltd

Nessun commento: