LA FORZA VITALE


LE CONDIZIONI INNATURALI CHE POSSONO
DIVENTARE CAUSA DI MALATTIA

Lo Yoga non interpreta la salute e la malattia come concetti opposti. Considera invece la malattia come una manifestazione dell’attività della Forza vitale verso il ristabilimento della salute e cioè una condizione naturale per il superamento della disarmonia. E’ per questo che, dal punto di vista dello Yoga, per curare una malattia occorre collaborare e armonizzarsi con la naturale attività della Forza vitale.
Tutto ciò che è innaturale, che indebolisce cioè l’attività della Forza vitale, è al tempo stesso anche la causa dell’insorgere delle malattie.
Nella mia lunga storia di lotta alla malattia e di ricerca nel campo della terapia ho imparato che la cura deve agire sia sul piano fisico che su quello mentale, deve scaturire dall’interno dell’organismo e non deve diventare totalmente dipendente da fattori esterni a questo.
Le condizioni innaturali che possono essere causa di malattia sono le seguenti:
  1. una postura scorretta, sia nella statica che nel movimento;
  2. una respirazione e una alimentazione scorrette e/o insufficienti (o alimentazione eccessiva);
  3. l’insicurezza e lo squilibrio emotivo;
  4. la confusione, l’eccessivo attaccamento alle persone, alle cose o alle idee, le incomprensioni;
  5. una condizione alterata e tesa al lavoro, a casa e, in generale, nell’ambiente in cui si vive.

Gli ostacoli alla normale attività della Forza vitale si manifestano nella persona sotto forma di sintomi, i quali altro non sono se non l’espressione della capacità di auto guarigione e di auto armonizzazione della vita stessa. Se questi non vengono rimossi e corretti in modo naturale, allora la malattia può prendere una forma cronica.
Un metodo terapeutico che sia basato sui principi dello Yoga collabora con l’attività della Forza vitale grazie a un impegno consapevole di correzione degli squilibri posturali, delle abitudini alimentari, dell’atteggiamento mentale…
Lo Yoga comprende metodi di correzione attiva del disturbo, metodi di cura che favoriscono l’azione di auto guarigione e metodi che rendono una cura efficace pur evitando di compiere forzature. Allo stesso modo, rispetto a una condizione di buona salute, lo Yoga propone una via consapevole per promuoverla, per lasciare che si sviluppi da se stessa e che si manifesti senza interventi artificiali.
Dall’introduzione a “Terapia Zen Yoga” di Masahiro Oki

Nessun commento: